Menu

Testing cosmetico: un’esperienza ultraventennale

10:35 - 11:00
2015/11/25

I dati relativi al 2014 pubblicati nel tradizionale Rapporto Annuale di Cosmetic Europe mostrano un consumo di cosmetici in Europa per 72 531 miliardi di euro e a fronte di un mercato così consistente è importante che le aziende produttrici di cosmetici forniscano al consumatore prodotti sicuri e dall’efficacia comprovata. Questi aspetti diventano ancora più rilevanti alla luce del Nuovo Regolamento sui cosmetici EC 1223/2009 e della Direttiva EC 655/2013 che sanciscono l’obbligo per le aziende che producono, commercializzano ed importano cosmetici sul territorio europeo, di eseguire test di sicurezza e tollerabilità e sostenere gli effetti vantati dal prodotto con opportune valutazioni cliniche e strumentali. La presenza di determinati criteri minimi caratterizzanti un laboratorio di testing cosmetico, garantisce la scientificità e l’attendibilità dei risultati forniti. Lo sperimentatore principale dovrebbe essere un Medico Chirurgo con Specializzazione in Dermatologia e Venereologia con al suo attivo esperienza comprovata nella valutazione clinica dell’efficacia dei trattamenti cosmetici. Risulta inoltre necessaria l’applicazione di specifiche valutazioni strumentali basate su metodiche standardizzate, che forniscano dati in vivo, in tempo reale, riproducibili e utilizzabili per l’elaborazione statistica.

Speakers

« Back to previous page